LAVORATORI PRECARI IN RIVOLTA

Genova -

Genova, 4 aprile 08       

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

LAVORATORI PRECARI IN RIVOLTA

 

 

Massiccia partecipazione di lavoratori alla manifestazione svoltasi oggi in Piazza De Ferrari in occasione dello SCIOPERO NAZIONALE dei precari indetto dalle Rappresentanze Sindacali di Base (RdB-CUB).

Questo dimostra che ancora nessuna Legge Finanziaria ha posto la parola fine all'emergenza occupazionale precaria. Le stabilizzazioni programmate sono infatti state del tutto insufficienti a risolvere il problema.

 

Tutte le categorie di precari erano oggi rappresentate in piazza ed una delegazione di lavoratori ha ottenuto un incontro con l'Assessore Regionale alle Politiche del Lavoro.

Lavoratori e delegati sindacali hanno chiesto all'Assessore l'immediata attivazione, da parte della Regione Liguria,  di tavoli di confronto con tutti gli Enti Pubblici che utilizzano forme di lavoro precario, allo scopo di risolvere realmente, con soluzioni concrete e per tutti, il problema del precariato.

L'Assessore Regionale si è impegnato a coinvolgere Comune, Provincia, Regione, Università e Istituti di Ricerca (questi ultimi previa consultazione con l'Assessore alla Sanità) in un percorso comune, teso alla risoluzione del problema.

 

"Si tratta di un punto di partenza importante" afferma Bruna Bensi di RdB-CUB Pubblico Impiego "in ogni caso, la mobilitazione dei precari continua. Siamo in fase pre-elettorale e le promesse sono facili. Con lo sciopero di oggi i precari hanno dimostrato forza e determinazione e continueranno a farlo finchè non avranno ottenuto il diritto ad un lavoro decente, per una vita decente."

 

 

 

 

(info: B. Bensi  320 055 75 78)

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati