GENOVA 2 DICEMBRE: LAVORATORI COOP SOCIALI IN PIAZZA CONTRO I TAGLI AI SERVIZI SOCIALI

Genova -

Ieri pomeriggio in occasione della presentazione del bilancio 2009 in consiglio comunale un centinaio di lavoratori delle coop sociali e del Terzo settore hanno partecipato al presidio indetto da Rdb Cub Coop sociali per denunciare la situazione di grave difficoltà del settore.

Una delegazione di lavoratori ha incontrato l’Assessore Papi,  capigruppo e consiglieri della maggioranza.

Nel corso del lungo incontro purtroppo hanno trovato conferma tutte le nostre preoccupazioni.

Nonostante le più ampie assicurazioni in senso contrario, nel bilancio non vi è certezza delle risorse per un settore già pesantemente ridimensionato negli anni scorsi.

I tagli infatti sono in atto già da molti anni con conseguente riduzione delle prestazioni.

La portata dei tagli dell’attuale governo certamente supera di gran lunga ogni altra precedente manovra.

I lavoratori giudicano insoddisfacenti le modalità con cui il Comune ha affrontato l’emergenza e i nodi critici che affliggono da anni il settore (esternalizzazioni, risorse incerte, criteri di programmazione e gestione … ).

Forte preoccupazione emerge per l’ammissione da parte dell’Assessore di possibili tagli al personale delle cooperative sociali.

Su questo punto è stata ribadita la nostra più ferma opposizione ad ogni ulteriore riduzione di personale in questo settore cruciale.

Nessuna certezza infine anche sulle risorse per adeguare i contratti.

 

Si conferma dunque tutta la gravità della situazione e la necessità di mantenere alta l’attenzione su quanto concretamente deciderà l’amministrazione comunale nei prossimi mesi:

 

PREPARIAMOCI A NUOVE MOBILITAZIONI

 

 

                                                                  Rdb CUB Coop sociali

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni