Una storia di gasisti. La sicurezza prima del profitto. USB Gruppo IREN

Genova -

I lavoratori del Gas e dell’Acqua di Genova ormai da anni combattono una battaglia per la difesa e la tutela di un patrimonio pubblico quali sono le reti del gas e dell’acqua.

La complessità idrogeologica del territorio genovese e ligure rende difficile importare modelli in uso in altre aree ma la sordità delle SpA Macchine da profitto, supportata dalle burocrazie sindacali confederali hanno permesso alle esternalizzazioni di fare grandi passi.

Nel 2016 però un piccolo gruppo di “resistenti” scelse USB per auto organizzarsi e contrastare queste tendenze, eliminando il turno di notte del servizio di emergenza iren voleva colpire il cuore del servizio pubblico; per quattro anni (senza permessi sindacali e con tutti gli ostacoli posti dal muro di gomma fatto di partiti confederazioni e quadri aziendali; i lavoratori del Pronto Intervento organizzati in USB sono riusciti fino ad oggi a contrastare questa avanzata dell’orda smart e green che a rischio della sicurezza dei lavoratori e dei cittadini vuol spremere ogni goccia possibile di plusvalore dai lavoratori delle reti.

Sempre più spesso appaiono sui quotidiani locali notizie in merito ad esternalizzazioni di parte delle reti genovesi di gas e acqua; USB è in prima linea in questa lotta con i lavoratori delle reti di iren.

 

Abbiamo raccolto questa storia in un opuscolo che trovate allegato in pdf.

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati