SEQUESTRO BANCHINA SAN GIORGIO: INCONTRO RDB/CUB E TERMINAL RINFUSE ITALIA

Genova -

Genova, 14 aprile 2009

 

Oggi, il delegato della RSU TERMINAL RINFUSE ITALIA e il rappresentante della Federazione RdB/CUB di Genova, hanno incontrato, il sig. Franco Corradi rappresentante della TRI, in merito al sequestro della banchina San Giorgio.

 

A specifica richiesta del sindacato, il sig. Corradi ha affermato che l'azienda: "… a seguito della suddetta decisione del magistrato, sta provvedendo ad una verifica della possibilità di non essere costretta al rifiuto di traffici sopravvenienti e ciò allo scopo di consentire la continuità dell’operatività del terminal anche oltre le due navi con carbone dirette all’ENEL per le quali è stato acconsentito l’ormeggio e le operazioni di sbarco."

 

In merito alla attuale crisi dei traffici marittimi l’azienda ha espresso l’opportunità di provvedere, in caso di necessità, alla fruizione di periodi di ferie e/o ROL in accordo con la direzione del terminal (escludendo quindi la cassa integrazione).

 

 

p. il delegato RSU TERMINAL RINFUSE ITALIA

Luca Merlo

p. Federazione  RdB/CUB Genova

Simonetta Peruzzi

 

 

 

 

 

 

 

INFO. LUCA MERLO 3483351206

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni