SALARIO SALUTE DIGNITA' PER I LAVORATORI DELLA GIUSTIZIA

Genova -

Negli ultimi anni la situazione dei lavoratori del Pubblico Impiego è drammaticamente peggiorata: contratti bloccati da 5 anni, stipendi ridotti a causa dei mancati aumenti, riduzione delle indennità accessorie addirittura non pagate negli ultimi due anni.

Nel ministero della Giustizia il personale è sovraccaricato dall'aumento dei carichi di lavoro, causati dal blocco delle assunzioni e dal mancato turn over, e demotivato dalle mancate riqualificazioni e dal peggioramento costante dell'organizzazione del lavoro.

L'ultimo contratto ha prodotto un'enorme confusione tra ruoli e mansioni determinando un crescente disagio e malessere tra i lavoratori.

Tutto questo in un contesto di aggressione e svalutazione dei lavoratori pubblici a cui vengono fatte pagare responsabilità dei vari governi che si sono avvicendati in questi anni

 

•••••••••••    •••••••••••     •••••••••••

 

Negli Uffici giudiziari di Genova l'accorpamento inutile, dannoso e costoso degli uffici crea enormi disagi ai lavoratori e agli utenti.

 

Fascicoli e personale si ammassano in ambienti angusti rendendo difficile il lavoro quotidiano, il Palazzo di giustizia di Chiavari, costato 14 milioni di euro, è vuoto ed inutilizzato.

 

La sede di Genova è un cantiere sempre aperto anche se ancora non si vedono risultati concreti per la sicurezza e la tutela delle condizioni di lavoro.

 

Gli ascensori, recentemente oggetto di cronaca nei quotidiani locali, offrono spunti e scenari da film dell'orrore (nelle rare ipotesi in cui funzionino).

 

La dirigenza, nonostante la normativa vigente preveda esplicitamente questo obbligo, non informa adeguatamente i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza in merito ai lavori effettuati.

 

Puntualmente viene annunciato che l'amianto è stato eliminato o messo in sicurezza definitivamente ma altrettanto puntualmente ricompare minaccioso.

 

Ciò preoccupa particolarmente considerato il notevole incremento registrato negli ultimi anni dei casi tumore fra il personale della sede di Genova.

 

USB sollecita pertanto gli organismi competenti a promuovere una verifica rapida complessiva ed efficace degli ambienti di lavoro per garantire la effettiva tutela della salute di lavoratori e cittadini.

 

Coord. az.le USB Giustizia Genova

Coord. prov.le USB p.i Genova

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni