PRESIDIO DELLE RDB/CUB A PALAZZO TURSI

COMUNICATO STAMPA

Genova -

COMUNICATO   STAMPA

 

PRESIDIODELLE RDB/CUB A PALAZZO TURSI

 

Ieri, 25 settembre 2007, una nostra delegazione sostenuta da un centinaio di lavoratori dell’Agenzia del Territorio e del Comune, ha incontrato l’assessore al Bilancio Balzani e la Presidenza del Consiglio Comunale interrompendo i lavori per la votazione della delibera che assegna la gestione diretta delle funzioni catastali al Comune di Genova.

 

Alle precise domande che i nostri delegati  hanno posto loro:

-          QUANTO COSTA l’apertura degli sportelli?

-          QUANTO COSTA la formazione e la predisposizione degli  archivi?

-          QUANTO COSTA la formazione del personale?

-          SONO STATE STANZIATE ULTERIORI RISORSE?

-          SE LE RISORSE NON BASTANO, CHI PAGHERA’ LA DIFFERENZA?

-          DIMINUENDO L’ALIQUOTA ICI E AUMENTANDO LA RENDITA CATASTALE COSA CAMBIA?

 

LA RISPOSTA E’ STATA PRATICAMENTE UNA SOLA:

ora deliberiamo sulla gestione delle funzioni ed in corso d’opera tutto il resto.

 

Di fronte ad una simile dimostrazione di superficialità non sappiamo se essere più indignati o stupefatti: incompetenti o facce toste incredibili?

 

Non distinguono le differenze fra Agenzia del Territorio e  Agenzia delle Entrate: FORSE E’ PER QUESTO CHE PRIMA DI DECIDERE, NON HANNO CONSULTATO NESSUNO?

 

 

Per le RdB/CUB la partita non è ancora chiusa e continueremo a contrastare questa operazione per rinforzare e differenziare il ruolo dell’Agenzia del Territorio e del Comune  e per salvaguardare gli interessi dei lavoratori e dei cittadini.

 

 

SI: AL CATASTO NAZIONALE

NO: AL CATASTO AI COMUNI

 

Per la difesa e la riqualificazione dei servizi pubblici contro gli sprechi e le privatizzazioni!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni