OSPEDALE GALLIERA - A PROPOSITO DI FASCE

Genova -

AL GALLIERA

SI CHIEDEVA UNA FASCIA PER TUTTI E, COME PREVEDIBILE, NON E' ARRIVATA!!! CAMALEONTI, ILLUSIONISTI E MISTIFICATORI!!!

 

 Mentre gli stipendi vengono erosi da decenni di tasse e trattenute varie, da oltre 5 anni non vengono rinnovati neanche i contratti di lavoro del Pubblico Impiego...

Anche la contrattazione decentrata è rimasta al palo... Salvo alcune eccezioni ... Negli ultimi anni anche il Galliera ha subito i tagli dei posti letto e l'accorpamento di alcuni reparti.

 

Normalmente, con i tagli e con gli accorpamenti, anche l'organizzazione del personale subisce modifiche sostanziali. Al Galliera però si va sempre in controtendenza. Infatti, mentre veniva ridimensionata la consistenza dei posti letto e dei relativi servizi, il costo e il numero dei titolari di Posizioni Organizzative aumentavano a dismisura. Stesso discorso per i titolari che percepiscono le Indennità di Coordinamento, parte fissa e parte variabile.

Anche in questi casi è aumentato il numero e i costi! In più oggi in azienda ci sono diversi dipendenti che percepiscono l'indennità di coordinamento pur non disponendo di personale da coordinare! Follia!!! Questa élite di colleghi ovviamente partecipa anche al raggiungimento degli obiettivi aziendali, ed è per questo motivo che gode anche del “privilegio” di una quota aggiuntiva del fondo della Produttività Collettiva (il 5% del totale!!!) assegnato dalla direzione aziendale e retribuito annualmente con la mensilità di agosto... Sic!

 

PER IL RESTO DEL PERSONALE RESTANO SOLO LE BRICIOLE !!!

 

Quanto sopra descritto è stato reso possibile grazie agli accordi sindacali sottoscritti, nel corso degli anni, dalle segreterie territoriali della UIL, della FSI, del NURSING-UP e dai loro delegati, ai quali si aggiungono anche i sindacalisti eletti sotto le sigle della CISL e della CGIL. Tutti corresponsabili del sistema perverso!!!

Gli stessi che poi si lamentano del fatto che al Galliera siamo 1 o 2 fasce indietro rispetto al personale della ASL 3 o delle altre aziende sanitarie della Liguria!!!

Noi abbiamo sperato, inutilmente, che entro il 2015 si potesse concludere un iter serio per poter applicare l'istituto delle progressioni orizzontali (FASCE!), abbiamo aspettato inutilmente che l'Ente ci comunicasse per tempo l'ammontare del fondo disponibile per poter concludere un accordo adeguato.

 Nulla di fatto, i conti non tornano (in questi mesi hanno dato letteralmente i numeri!) e la miserevole ipotesi avanzata dalla direzione aziendale andava a premiare i pochi soliti noti!!!

 

UN ALTRO ANNO PERSO, PER TANTI, SOPRATTUTTO PER LE “TRUPPE” CHE QUOTIDIANAMENTE SORREGGONO I REPARTI E I SERVIZI, DA SOLI, NONOSTANTE TUTTO E CON LO SPIRITO MISSIONARIO CHE LI CONTRADDISTINGUE. …

 

IN ATTESA DEL “NUOVO OSPEDALE” ...

AUGURIAMO A TUTTI UNA BUONA RIFLESSIONE

 

NOTA BENE: I PROVVEDIMENTI DELL'ENTE E GLI ACCORDI SINDACALI SOTTOSCRITTI SONO A DISPOSIZIONE DI CHIUNQUE ABBIA VOGLIA DI VEDERE E DI TOCCARE CON MANO LA REALTA'

 

Genova, 12/1/16

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni