GESTIONE ARTE. USB E AS.I.A. : E' ORA DI CAMBIARE. STOP A DISCREZIONALITA' E MANCANZA DI TRASPARENZA

Genova -

Lunedi 21 Febbraio i lavoratori di USB Arte, la Federazione ligure di USB e militanti di AS.I.A., l’associazione degli inquilini ed assegnatari aderente a USB, effettueranno un doppio volantinaggio di protesta di fronte alla sede di ARTEin Via Castello 3: la mattina i lavoratori ed il pomeriggio i militanti di AS.I.A. in concomitanza con l’apertura dello sportello per gli inquilini e gli assegnatari.

USB e AS.I.A denunciano la gestione di ARTE basata su una inaccettabile discrezionalità e contraddistinta da una totale mancanza di  trasparenza sia sul piano interno che su quello esterno.

Sul piano interno assunzioni, premi, passaggi di carriera, attribuzioni di funzioni sono gestite secondo criteri imperscrutabili, poco chiari e spesso con fini clientelari se non apertamente nepotistici, mortificando competenze e professionalità.

Nella gestione del patrimonio edilizio ARTE opera con le stesse modalità. Come segnalano comitati ed inquilini in sempre maggior numero, la gestione degli alloggi è fatta in modo totalmente inadeguato ed in mancanza di una programmazione razionale. Lo dimostrano le centinaia di appartamenti sfitti ed inutilizzati, le manutenzioni inesistenti o gravemente carenti (a fronte però di appalti assai generosi), le richieste di pagamenti spesso ingiustificati, la totale assenza di un censimento del patrimonio disponibile. Il risultato è l’impoverimento ed il depauperamento del patrimonio edilizio pubblico, già gravemente insufficiente a far fronte ad una domanda che cresce esponenzialmente per via della crisi e della cronicità del problema casa nel nostro paese.

USB ed ASIA intendono battersi contro tutto ciò, per ottenere finalmente una gestione trasparente ed efficace di ARTE che garantisca i diritti  dei lavoratori e degli inquilini e tuteli il patrimonio pubblico .  Su questi problemi intendono anche ottenere risposte dalla Regione Liguria, che controlla ARTE, e dal Comune di Genova, proprietario di gran parte del patrimonio edilizio che ARTE amministra.

 Genova, 17/02/2011

                                                                                 p. USB Federazione Liguria

                                                                                         Maurizio Rimassa

                                                                                          p.       ASIA

                                                                                    Giorgio Bargoni

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni