GENOVA OSPEDALE GASLINI: SEI SOMMINISTRATO? SEI FUORI!!!!

Genova -

 

Da sempre Usb è contro il lavoro precario ed in somministrazione.

Recentemente in questo istituto vi sono state diverse assunzioni di OSS. Un ottimo risultato, senza ombra di dubbio. Le assunzioni sono state scaglionate durante l'arco del 2012.

Purtroppo abbiamo assistito a dei "colpi di coda". Alcuni lavoratori ex-interinali spostati “d’ufficio” come se un reparto di un ospedale pubblico fosse un’azienda privata dove gestire il personale a proprio piacimento. PERSONE (che restano tali indipendentemente dal CCNL che hanno firmato) che da un giorno all'altro, dopo ANNI di lavoro in un dato reparto, si son ritrovate una diminuizione dello stipendio, una modifica radicale delle abitudini e dei ritmi di vita ed un messaggio da parte dell'amministrazione decodificabile in : TU SEI NULLA. Tralasciando etica ed ottimizzazione dei rapporti lavorativi( di cui comunque si ha bisogno), da un punto di vista sindacale, i lavoratori in somministrazione hanno gli stessi diritti dei dipendenti dell'utilizzatore sia da un punto di vista retributivo che normativo. E "normativamente" parlando gli spostamenti di lavoratori dai reparti devono essere sempre effettuati in "correttezza e buona fede".

 

Ed in tutto ciò non ne vediamo traccia....

 

Come USB Liguria esprimiamo la totale solidarietà a questi colleghi e chiediamo il loro reintegro nei reparti di provenienza.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni