GENOVA: I LAVORATORI DELLE PARTECIPATE CONTRO LE PRIVATIZZAZIONI

Genova -

La lotta e la mobilitazione dei lavoratori delle aziende partecipate ha bloccato il progetto di  Doria e della sua giunta di svendere quote di AMT ASTER AMIU FARMACIE e BAGNI.

 

La scelta di privatizzare, fortemente voluta dal PD per regalare profitti sicuri ad imprenditori amici (come ben dimostra la scelta di vendere AMIU che ha i conti a posto) è stata condivisa senza problemi da Doria nonostante tutte le promesse e la retorica elettorale sui beni comuni e la difesa dei servizi pubblici.

 

Nonostante CGIL CISL e UIL abbiano fatto di tutto per impedirlo, i lavoratori delle varie aziende si sono uniti costringendo Doria e la sua giunta ad asserragliarsi nel Palazzo.

 

I genovesi, nonostante i tre giorni di blocco dei trasporti pubblici, hanno compreso le ragioni di questa lotta a difesa di servizi essenziali.

 

Non disperdiamo il patrimonio di lotte ed energie di questi giorni .  Unità dei lavoratori, alleanza con i cittadini, obbiettivi chiari e un progetto serio e senza compromessi per costruire una alternativa reale ai disastri di questi e a chi ne è stato complice.

 

LA DELIBERA VA RITIRATA E DORIA SI DEVE DIMETTERE !!!!

 

Coord. Az.le AMT, 

Coord. az. AMIU e AMIU Bonifiche,

coord az. Genova Parcheggi,

coord. az. Farmacie Genovesi

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni