GENOVA. ALL'OSPEDALE GASLINI SI RISCHIA LA TRAGEDIA

Genova -

 Genova, lì 8/01/16

 

 

COMUNICATO STAMPA

AL GASLINI  SI RISCHIA LA TRAGEDIA

 A luglio 2014 è stato siglato un accordo per l’assunzione di 17 infermiere pediatriche e un accordo sindacale tra RSU e amministrazione Gaslini che li impegnava a chiedere alla regione,  entro settembre, deroghe per l'assunzione di personale infermieristico e OOSS.


Siamo a gennaio 2016 ed ancora non è partito neanche il concorso. Molti lavoratori sono stremati ma, a parte il siparietto di vari politici in visita al Gaslini,  non abbiamo visto alcun atto concreto né da parte dell’amministrazione né da parte della Regione.


Denunciamo con forza e per l’ennesima volta la carenza di personale.

 

Sono diversi i reparti in cui manca personale OSS e infermieri pediatrici, situazione alla quale si aggiungono altre criticità  ma portiamo l'esempio del reparto di Osservazione dove, lo straordinario lavoro di medici, infermiere pediatriche ed Oss, grazie ai quali va avanti questo istituto, rischia di essere vanificato dalla cecità causata da standard economici di chi amministra la sanità ligure.


Proprio oggi, in un reparto già stremato dal carico di lavoro, dalla carenza di operatori, dallo stress lavoro correlato che continua ad aumentare, gli operatori hanno chiesto aiuto all’ufficio preposto, il quale ha risposto che non poteva inviare personale di supporto perché non c'è.


Facciamo un appello ai lavoratori,  alle forze politiche regionali ed ai cittadini affinchè intervengano immediatamente.

 Siamo stufi dei soliti teatrini mediatici durante le festività e delle promesse mai mantenute.
 
 

 Usb Sanità Liguria

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni