Elezioni RSU: un primo bilancio

COMUNICATO DELL'ESECUTIVO DI P.I. DEL 13 MARZO

Genova -

Le recenti elezioni per il rinnovo delle RSU hanno visto uno sforzo notevole di tutta l’organizzazione, delle strutture aziendali e di tutti gli iscritti per confermare gli ottimi risultati degli ultimi anni. Nonostante le difficoltà legate alla fase e le conseguenze del blocco delle assunzioni che impedisce un ricambio e l’apporto di energie nuove, Usb pubblico impiego della Liguria ha presentato 60 liste coprendo tutto il territorio regionale. Particolare estremamente importante, sono state presentate nuove liste in realtà come l’Arsenale militare di La Spezia, il Comune di Sestri Levante, il Ministero della Salute e molti altri.

 

Il risultato che emerge dalle urne rivela una sostanziale  tenuta di Usb P. I. Liguria. In alcuni settori siamo andati indietro ; in molti altri abbiamo guadagnato voti.

 

Si registrano significativi successi. Usb è il primo sindacato all’INAIL di Genova e La Spezia, all’Agenzia delle Entrate di Imperia,  al Comune di Sestri Levante, all’INPS di Savona e nei Monopoli di Stato e in molti altri piccoli uffici ; diventa il terzo sindacato all’INPS di Genova, scavalcando la UIL,  raddoppia quasi i propri voti al Galliera, elegge propri delegati nelle nuove strutture dell’Arsenale, del Ministero della Salute e delle Soprintendenze.

Contribuisce inoltre in modo significativo al raggiungimento della maggiore rappresentatività conseguito nell’Università  superando il risultato della precedente tornata elettorale.

 

L’impegno della Federazione è ora quello di sostenere e supportare al meglio il lavoro delle strutture aziendali e degli eletti per consolidare ed espandere ulteriormente la nostra presenza e rappresentare la meglio gli interessi dei lavoratori

 

L’analisi del voto e gli interventi necessari, ed in parte già individuati, per rilanciare la nostra azione in alcuni settori in cui sono emerse criticità, proseguirà nei prossimi giorni, coinvolgendo gli iscritti e gli organismi dirigenti a partire dalla prossima riunione del Coordinamento di Pubblico Impiego a cui parteciperanno dirigenti nazionali dell’organizzazione.

 

Emerge comunque fin da ora un dato importante.  Nonostante il pesantissimo attacco delle amministrazioni, con la fattiva complicità di CGIL CISL e UIL per limitare la nostra azione sindacale,  laddove le strutture e i coordinamenti aziendali hanno saputo proporsi attivamente e con continuità sulle problematiche aziendali  e sui temi generali , si registrano risultati estremamente importanti. Questo conferma dunque, che nonostante le difficoltà, c’è lo spazio per un sindacato indipendente e conflittuale. All’organizzazione tutta dunque il compito di individuare le forme più appropriate di intervento per rispondere a questa esigenza.

 

Usb Pubblico Impiego regionale esprime un forte ringraziamento a tutte le strutture aziendali, gli iscritti e tutti coloro che hanno concorso a presentare e sostenere le nostre liste augurando al contempo buon lavoro ai delegati neo eletti.

 BUON LAVORO!

 

Genova,  14 marzo 2012

                                                                                         l’Esecutivo P.I.  Liguria

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni