Aeroporto di Genova: Usb chiede chiarimenti su criteri rotazione cassa e questioni di sicurezza.

Genova -

Aeroporto di Genova:

Usb chiede chiarimenti su criteri rotazione cassa e questioni di sicurezza.

L’azienda non risponde e si fa difendere da Cgil e Uil

 

La grave crisi conseguenza della pandemia da Covid 19 ha pesantemente impattato sul trasporto aereo e quindi anche sull’Aeroporto di Genova, la cui attività si è drasticamente ridotta. Per fronteggiare la situazione , AdG ha fatto ricorso alla Cigs ed il 18 marzo è stato siglato l’accordo attuativo della cassa da tutte le oo.ss. , Usb compresa.

 

A inizio giugno , una lieve ripresa del traffico (soprattutto quello privato) ha comportato la necessità di rivedere e adeguare l’accordo. Usb non ha però sottoscritto il testo definito l’8 Giugno e firmato invece da Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti.

 

Come abbiamo subito denunciato quell’accordo modificava in modo inaccettabile quanto definito a Marzo senza dare alcuna garanzia di pari opportunità per i lavoratori nelle possibilità di rientro al lavoro ed equità nella rotazione della Cigs.

 

Purtroppo i fatti ci hanno dato ragione. Dal momento in cui si è verificata una minima ripresa del lavoro , la Direzione ha agito con totale discrezionalità, secondo criteri incomprensibili e con modalità fortemente discutibili con la conseguenza di creare gravi disparità di trattamento tra i lavoratori .

Ignorata anche la nostra richiesta di ripristinare la turnazione in luogo dell’attuale pretesa aziendale di disponibilità h24 e 7 gg. su 7.

 

Oltre a ciò , l’accordo dell’8 Giugno ha determinato una situazione a nostro avviso in contrasto con quanto stabiliscono i Piani di gestione dell’emergenza aprendo quindi un serio problema in materia di sicurezza dello scalo genovese.

 

Dopo numerosi solleciti ed un primo incontro, Usb ieri è stata convocata dalla Direzione unitamente alle altre rsa.

Come purtroppo avevamo previsto , ancora una volta è risultato chiaro perché la Direzione aziendale e Filt , Fit e Uiltrasporti abbiano così velocemente concordato sulla cancellazione della Rsu .

Attendevamo risposte e soluzioni ed invece la Direzione ha taciuto e in sua difesa sono invece intervenute Filt e Uiltrasporti (Fit era assente) accusando Usb di non comprendere le difficoltà aziendali !!! Dopodichè, con un gioco ben orchestrato Direzione e oo.ss. hanno chiesto l’allontanamento dal tavolo di Usb , visto che invece di pensare ai guai aziendali si attarda a difendere i lavoratori !!!!

 

Quanto accaduto e’ grave soprattutto perché ha permesso all’azienda di non dare risposte sulle problematiche da noi segnalate e di proseguire quindi imperterrita su una strada che riteniamo profondamente errata e dannosa per tutti i lavoratori di Adg

E’ soprattutto in situazioni come quella attuale che va tenuta alta la guardia . Le emergenze da sempre sono una formidabile occasione per le aziende per incidere in peggio sulle condizioni di lavoro e di reddito.

 

Non saranno certo questi teatrini a fermarci. Usb andrà fino in fondo pronta ad ogni inziativa per avere le dovute risposte a tutela dei lavoratori di Adg.

USB Lavoro Privato Liguria

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni