AEROPORTO DI GENOVA - NO ALLA PRIVATIZZAZIONE

Genova -

AEROPORTO DI GENOVA

NUMERI ED UTILI DA RECORD: QUINDI SI PRIVATIZZA!!!

USB RIBADISCE LA SUA NETTA CONTRARIETA'

 

Secondo una ormai sgradevole consuetudine, attraverso gli organi di stampa apprendiamo delle dichiarazioni del presidente di Autorità portuale Signorini in merito ad una ennesima riproposizione dell'ipotesi di privatizzazione di Aeroporto di Genova.

 

Guarda caso, secondo un triste e consolidato copione tipico del nostro paese, si parla di privatizzazione quando numeri ed utili sono da record e si intravedono all'orizzonte cospicui investimenti pubblici.

 

Un operazione già ventilata in passato e fortunatamente già respinta con decisione dai lavoratori di Aeroporto.

 

Ora addirittura si ipotizzano scadenze ravvicinate e si avanzano ipotesi su possibili acquirenti già sull'uscio dello scalo genovese (tra questi poteva mancare l'onnipresente Atlantia del Gruppo Benetton, nome tristemente noto ai nostri concittadini?).

 

Purtroppo le manovre in atto in questi mesi , con la liquidazione della RSU e il tentativo , destinato a misero fallimento, di silenziare USB , unica organizzazione da sempre coerentemente contraria ad ogni privatizzazione, assumono oggi un significato diverso.

 

Trovano quindi purtroppo conferma i nostri timori sulle reali intenzioni di azionisti ed azienda, che in questi mesi avevano fatto circolare ipotesi preoccupanti di ridimensionamento del costo del lavoro ed assunto iniziative unilaterali di disdetta di accordi in essere.

 

Abbiamo dunque avuto ragione nell'avviare lo stato di agitazione per la situazione in essere e siamo pronti a mobilitarci insieme a tutti i lavoratori di Aeroporto per scongiurare l'ennesima svendita di un patrimonio pubblico.

 

 

Usb Lavoro Privato Genova Rsa Usb Aeroporto di Genova

 

Genova, 10/5/2019

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni