3 LUGLIO 2013 SCIOPERO DI TUTTI I LAVORATORI INPS A GENOVA PRESIDIO IN PIAZZA DELLA VITTORIA DALLA SEDE INPS

Genova -

CONTRO TAGLI A SERVIZI E STIPENDI

PER RICONQUISTARE WELFARE E DIRITTI

3 LUGLIO 2013

SCIOPERO

DI TUTTI I LAVORATORI  INPS

ULTIME  QUATTRO  ORE  DI  CIASCUN  TURNO

 

A GENOVA PRESIDIO

DALLE ORE 10,30

DI FRONTE SEDE INPS

PIAZZA DELLA VITTORIA

 

contro:

-          I tagli previsti dalla Spending Review, dalla Riforma del Lavoro e dall’art.1, commi 108-110, della Legge di stabilità 2013;

-          La decurtazione delle risorse economiche dell’art. 18 della Legge 88/’89 destinate ad incentivare la produttività dei lavoratori;

-          L’affossamento della previdenza pubblica a vantaggio della previdenza complementare privata;

-          La soppressione e l’esternalizzazione di servizi in precedenza garantiti ai cittadini;

-          La riorganizzazione dell’INPS imposta senza confronto e condivisione;

-          La continua riduzione degli organici e il vincolo alle assunzioni;

-          L’insostenibile aumento di carichi di lavoro e competenze;

-          La scarsa attenzione alla salvaguardia della sicurezza e della salute dei lavoratori;

-          L’utilizzo delle risorse del Fondo di ente per finanziare le posizioni organizzative;

-          La proroga del blocco dei contratti e delle retribuzioni complessive;

-          Il blocco delle progressioni professionali verticali;

-          La mancata emanazione delle selezioni 2011 e 2012 per i passaggi di livello economico; 

-          Il mancato riconoscimento dell’indennità di esclusività per i medici dell’Istituto;

-          L’omessa attenzione alle professionalità sanitarie dell’INPS con riferimento all’art. 1, comma 111, della Legge di stabilità 2013 in merito agli interventi sugli organici.

 

USB Pubblico Impiego INPS                                    

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni