PRESIDIO OSPEDALE GALLIERA: INSIEME PER TULLIO

Genova -

“Oggi ho avuto il privilegio e la fortuna di poter lottare per un compagno, un fratello, un lavoratore. Di questo ringrazio tutti. Si, è vero, Tullio ha rischiato e sta rischiando molto, ma ha trovato un mondo che lo ama e lo sostiene. Un uomo che ha amici e fratelli di lotta è invincibile e ricco”

(Costantino Saporito, coordinamento nazionale USB VVF)

 

Poche parole che racchiudono il senso di ciò che è avvenuto ieri, durante il nostro presidio all'Ospedale Galliera contro i provvedimenti disciplinari presi dall'amministrazione verso Tullio Rossi. Perchè “Uniti si vince”, per noi, non è solo uno slogan.

 

“TULLIO ROSSI DIFENDE LA SANITA', BAGNASCO LO PUNISCE”

Questo è scritto sullo striscione affisso sulle impalcature del Galliera dai Vigili del Fuoco di USB, perchè è proprio quello che è accaduto.

Ieri i Vigili del fuoco, i lavoratori della sanità e di altre realtà lavorative sindacali e politiche, hanno detto NO alla repressione, SI alla liberta sindacale ,SI al diritto di critica in favore di una sanità pubblica, efficiente, trasparente e alla portata di tutti.

Ancora una volta USB ha dimostrato che INSIEME SIAMO IMBATTIBILI

 

NOI SIAMO TULLIO ROSSI

 

#IoStoConTullioRossi

 

Servizio del TGR Liguria: https://youtu.be/XRd7SqRKFnE