LiguriaFederazione Regionale

VENDITA AMIU VERGOGNA SENZA FINE DORIA DENUNCIA LAVORATORE USB

Genova -

AMIU IREN VERGOGNA SENZA FINE

DORIA DENUNCIA UN LAVORATORE AMIU DI USB

REO SOLO DI MANIFESTARE LA PROPRIA PREOCCUPAZIONE PER IL FUTURO

 

Non c'è limite al peggio nella vicenda AMIU - IREN.

 

Il Sindaco Doria, non contento di aver fatto infuriare con il suo progetto di privatizzare AMIU lavoratori, comitati e commercianti, ha ritenuto opportuno chiudere in bellezza il proprio mandato arrivando a denunciare un lavoratore AMIU nostro iscritto, reo solo di aver manifestato martedi scorso la propria preoccupazione per il futuro e la propria critica all'operato del sindaco con una espressione colorita.

 

Colpisce la celerità con cui ha agito Doria, che contrasta in modo vistoso con l'inerzia e la paralisi che ha contraddistinto invece questa amministrazione nel dare risposte alla miriade di problemi della città.

 

Una vendetta postuma nei confronti di lavoratori che avevano lottato e ottenuto dal Tribunale l'assunzione in AMIU dopo anni di precariato e nel complice disinteresse dell'amministrazione.

 

Purtroppo non ci sorprende che arrivi a tanto un sindaco che sbarra sistematicamente i portoni di Tursi e accoglie i lavoratori delle partecipate schierando gli agenti in tenuta anti sommossa.

 

Atteggiamento coerente e giustificato da una volontà di privatizzare i servizi pubblici sistematicamente perseguita a partire da un minuto dopo la fine di una campagna elettorale basata su promesse diametralmente opposte.

 

Quali siano i reali interessi che tutela il sindaco, lo dimostra bene l'accanimento con cui una giunta e una maggioranza in stato agonico cercano di portare a termine una operazione inutile e dannosa per lavoratori e cittadini quale quella della vendita di AMIU - IREN.

 

Per portare a termine questo ennesimo sfregio alla città, che causerà perdita di posti di lavoro, peggioramento del servizio e aumento delle tariffe, Doria non si ferma davanti a nulla e arriva a denunciare chi protesta.

 

USB esprime tutta la propria solidarietà ed il proprio sostegno ad Emanuele ed invita tutti i lavoratori a continuare con la massima determinazione la lotta contro le privatizzazioni per difendere diritti salario ed occupazione

 

DOMANI USB SARA' IN PIAZZA CON I LAVORATORI E I COMITATI PER DIRE NO ALLA DELIBERA CON CUI DORIA INTENDE SVENDERE AMIU.